Libreria Inglese Giorgio IV

George IV Mahogany Break Front Secretaire Bookcase

Codice :  ANMOLI0112138

non disponibile
Libreria Inglese Giorgio IV

George IV Mahogany Break Front Secretaire Bookcase

Codice :  ANMOLI0112138

non disponibile

Libreria Inglese Giorgio IV - George IV Mahogany Break Front Secretaire Bookcase

Caratteristiche

George IV Mahogany Break Front Secretaire Bookcase

Stile:  Giorgio IV (1760-1830)

Epoca:  XIX Secolo - dal 1801 al 1900

Origine:  Regno Unito

Essenza principale:  Mogano

Materiale:  Vetro

Descrizione

Libreria inglese Giorgio IV a fronte spezzato, nella parte inferiore presenta cinque cassetti ai lati, mentre al centro coppia di ante sormontate da due finti cassetti, celanti un vano con cassettini e piano scrittoio con inserto a marocchino, la parte centrale sollevabile a leggio, mentre i lati nascondono scomparti segreti e vani porta documenti, segnati con le lettere dell'alfabeto. Il corpo superiore presenta quattro ante con vetri scanditi da motivi geometrici in legno (due vetri sono rotti); la parte superiore presenta un cappello modanato. In mogano.

Condizione prodotto:
Prodotto che a causa dell'età e dell'usura richiede interventi di restauro e ripresa della lucidatura.

Dimensioni (cm):
Altezza: 245
Larghezza: 175
Profondità: 62

Con certificato di autenticità

Certificato rilasciato da:  Enrico Sala

Informazioni aggiuntive

Stile: Giorgio IV (1760-1830)

Rientra nel periodo definito "Georgiano".
Con questo termine si designa l'attività stilistica svoltasi in Inghilterra tra il 1714 e il 1830 e comprendente i regni di Giorgio I, Giorgio II, Giorgio III e Giorgio IV.
Essa è caratterizzata, ai suoi esordi, da un atteggiamento di reazione al barocco.
Caratteristiche e distinzioni precise di questo stile non sono nettamente individuabili nel mobilio creato in Inghilterra nel Settecento.
Nella prima metà di tale secolo, l'ebanisteria e i prodotti delle varie categorie d'arte applicata inglese risentirono dei continui mutamenti del gusto e manifestarono, nella diversità di tendenze e di influenze, l'incertezza di un preciso orientamento stilistico.
A operare scelte ben definite intervennero nella seconda metà del Settecento la sensibilità e l'eccezionale ingegno di quattro forti personalità, destinate a guidare il gusto e il costume inglesi dell'epoca: Th. Chippendale, R. Adam, G. Hepplewhite e Th. Sheraton.
Scopri di più con i nostri approfondimenti:
FineArt: Tallboy Giorgio II, Inghilterra 1730 ca.
FineArt: Coppia di Specchiere Irlandesi, in Stile Giorgio III, seconda metà XIX secolo

Epoca: XIX Secolo - dal 1801 al 1900

Essenza principale: Mogano

Si tratta di uno dei legni più pregiati e ricercati in ebanisteria. Fu scoperto in America Centrale intorno al 1600 e cominciò a essere importato in Inghilterra nel '700. Molto apprezzato per la sua durezza e indistruttibilità, divenne diffusissimo in seguito al blocco delle esportazioni di noce dalla Francia nel 1720 e alla conseguente eliminazione dei dazi di importazione inglese sul mogano dalle colonie in America e India. La versione più preziosa proviene da Cuba, ma diventò costosissima. Sul finire del '700 cominciò a essere impiegato anche in Francia nei mobili Luigi XVI, Direttorio e Impero, la sua diffusione declinò a partire da quando Napoleone, nel 1810, ne proibì l'importazione. Venne generalmente impiegato nella fabbricazione di mobili eleganti, per le sue caratteristiche e la bella venatura.

Materiale: Vetro

Proposte alternative
Potrebbe interessarti anche