Piatto S. C. Luca Robbia

Gualdo Tadino Metà '900 ca.

Codice :  OGANCE0155027

non disponibile
Piatto S. C. Luca Robbia

Gualdo Tadino Metà '900 ca.

Codice :  OGANCE0155027

non disponibile

Piatto S. C. Luca Robbia - Gualdo Tadino Metà '900 ca.

Caratteristiche

Gualdo Tadino Metà '900 ca.

Epoca:  XX Secolo - dal 1901 al 2000

Origine:  Gualdo Tadino, Italia

Materiale:  Ceramica

Descrizione

Piatto da parata in ceramica smaltata di gusto rinascimentale. Al verso marchio della manifattura e titolo dell'opera.

Condizione prodotto:
Oggetto in buone condizioni, presenta piccoli segni di usura.

Dimensioni (cm):
Diametro: 42

Informazioni aggiuntive

Note storico bibliografiche

La manifattura ceramica "Ceramiche Luca della Robbia" viene fondata a Gualdo Tadino, in provincia di Perugia, nel 1925 da alcuni imprenditori. La produzione del primo periodo è limitata alla realizzazione di ceramiche nel tradizionale stile gualdese e copie dall'antico. Nei primi anni di attività della ditta tra i collaboratori troviamo Archimede Discepoli. Nel 1938 cambia l'assetto societario e la nuova denominazione è "Società Luca della Robbia". Tra i collaboratori che prestano la loro opera a partire dagli anni precedenti il secondo conflitto mondiale si ricordano: Aldo Ajò, Giuseppe Pericoli, Otello Frillici, Antonio Piermatteo, Renzo Megni, Giovanni Marini, Sirio Storelli e Flavio Gubbini. Nel 1942 ha un rapporto di collaborazione con la ditta anche Leoncillo. Nel dopoguerra la manifattura, con sede in via Imbriani 41 a Gualdo Tadino, affianca alla produzione tradizionale la realizzazione di ceramiche moderne, mattonelle decorative e pannelli da rivestimento. Di questi anni ricordiamo la collaborazione di Fulvio Fabbri, che opera con la ditta tra il 1945 e il 1950. Nel 1975 la manifattura è ceduta alla "Ceramiche di Montelupo".

Epoca: XX Secolo - dal 1901 al 2000

Materiale: Ceramica

Proposte alternative
Potrebbe interessarti anche