Mobili

Antiquariato

prezzo

140 € 26000 € Applica

dimensioni


32 cm 316 cm

23 cm 696 cm

2 cm 180 cm

20 cm 46 cm

50 cm 51 cm
Applica

Mobili

Antiquariato

In questa sezione ci sono tutti i mobili antiquariato che abbiamo selezionato per te. Puoi trovare mobili antichi, angoliere, armadi, buffet, arredi industriali, credenze, cassettoni, comodini, sideboard e librerie.

Hai arredi o complementi simili da vendere? Contattaci!  Acquistiamo T  Acquistiamo Mail  Acquistiamo W

ordina per

Biblioteca Genovese Attribuibile a Henry Thomas Peters
ANMOLI0111387

Biblioteca Genovese Attribuibile a Henry Thomas Peters

XIX Secolo - 1800

ANMOLI0111387

Biblioteca Genovese Attribuibile a Henry Thomas Peters

XIX Secolo - 1800

Biblioteca genovese attribuibile a Henry Thomas Peters, costituita da grande tavolo da consultazione, leggio, credenza da parete con vano scrittoio e otto librerie con rastrelliera di cui tre accoppiate, dalle dimensioni differenti; una delle coppie presenta due ante, che in origine portavano una grata. Gli intagli dei montanti presentano tutti lievi differenze nel disegno. Gli arredi sono in mogano e impiallacciati in piuma di mogano, con interni in rovere; le serrature sono marchiate “VAGO”, importante azienda milanese. La biblioteca è attribuibile a Peters per lo stile e l'alta qualità che si riscontra nell'intaglio, sia dei montanti mossi e lavorati a motivi fogliacei che nelle cornicette baccellate e nei piedi leonini che sorreggono il leggio. Il gusto dell'intaglio è chiaramente d'ispirazione palagiana. Pelagio Palagi architetto bolognese fu infatti direttamente chiamato dal re Carlo Alberto per dirigere i lavori di riammodernamento del Castello di Racconigi. Sotto la sua guida furono attivi, per questa commessa, anche Gabriele Capello detto il Moncalvo e Henry Thomas Peters. Per l'occasione Peters realizzò tre armadi per la camera da letto della regina Maria Teresa, dei quali vi sono i disegni del Palagi che, in una memoria autografa del 1934 ricorda l'esecuzione proprio da parte dell'ebanista inglese. Sempre a Peters è attribuita la celebre scrivania del Re, il cui intaglio dei montanti, i piedi leonini e l'alta qualità consentono di avvicinare i nostri mobili. Peters (1792-1852) fu un ebanista inglese, trasferitosi stabilmente a Genova a partire dal 1817, dove nel giro di pochi anni si afferma come uno dei principali artigiani, ricevendo importanti commissioni dalle più celebri famiglie dell'epoca: Durazzo, Brignole Sale, De Mari, fino ai già citati Savoia.

Contattaci

Contattaci

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Ulteriori informazioni. OK