Sillas 'S82' de Eugenio Gerli para Tecno años 60

Código: MOSESE0216048

660,00
Alquilar
PAGOS SEGUROS
pagamenti sicuri
Solicitar información
Vaya a www.dimanoinmano.it para comprar el producto
Comprar
Sillas 'S82' de Eugenio Gerli para Tecno años 60

Código: MOSESE0216048

660,00
Alquilar
PAGOS SEGUROS
pagamenti sicuri
Solicitar información
Vaya a www.dimanoinmano.it para comprar el producto
Comprar

Sillas 'S82' de Eugenio Gerli para Tecno años 60

Características

Diseñador:  Eugenio Gerli

Producción:  Tecno

Modelo:  S82

Período:  1960 - 1969

País de producción:  Varedo, Lombardia, Italia

Material:  Espuma , Madera Esotíca , Metal Cromado , Metal Esmaltado , Tejido

Descripción

Grupo de 6 sillas con estructura de madera exótica, metal cromado y esmaltado, acolchado de espuma y revestimiento de tela.

Condición del Producto:
Producto en buen estado, tiene pequeños signos de desgaste. Intentamos presentar el inmueble de la forma más completa posible con fotografías. Si algunos detalles no quedan claros en las fotos, se aplica lo que se indica en la descripción.

Dimensiones (cm):
Altura: 79
Ancho: 45
Profundidad: 52

Altura del asiento:  45

Información adicional

Diseñador: Eugenio Gerli

Eugenio Gerli nació en 1923, en Milán. Arquitecto y diseñador, se graduó en el Politécnico de Milán en 1949 y desde 1950 se dedica a la actividad de arquitecto repartiéndose profesionalmente entre Italia y Europa, Estados Unidos, Oriente Medio y Costa de Marfil. Activo en las primeras etapas evolutivas del diseño industrial italiano, ya en 1947 experimentó con materiales alternativos como la madera contrachapada y el fieltro de plástico. A partir de 1957, una estrecha colaboración con Tecno, participa en el crecimiento de la empresa diseñando algunos de los productos más exitosos como el programa Graphis (que ha revolucionado la forma de concebir la oficina operativa), Graphis Box y las sillas Clamis.

Producción: Tecno

Tecno spa, fondata nel 1953 da Osvaldo e Fulgenzio Borsani, è un'azienda industriale con centri di produzione in Italia e all'estero, che può contare sul supporto di una rete internazionale di succursali e rivenditori. Il marchio Tecno identifica una compagnia che possiede ancora l'entusiasmo iniziale per l'ingegneria e l'innovazione tecnologica e che continua a considerare essenziale la qualità del design, dei materiali e dell'artigianalità, permettendo così ai propri prodotti di vincere le sfide imposte dal futuro. I primi prodotti Tecno presentati sulla scena europea del design sono stati il divano D70 e le poltrone reclinabili P40, entrambi disegnati da Osvaldo Borsani rispettivamente nel 1954 e nel 1955. Due classici Tecno rimangono il sistema operativo Graphis (disegnato da Osvaldo Borsani e da Eugenio Gerli e presentato nel 1968 alla Triennale di Milano), che ha segnato una svolta nel mercato del mobile per l'ufficio, e le sedute Modus, lanciate nel 1972. In oltre cinquant'9anni di esperienza, Tecno ha messo a punto un sistema di comunicazione diretta con i clienti, gli architetti e i facility managers per garantire servizi e prodotti dal brief iniziale fino alla loro installazione. La vera rivoluzione di Tecno è data dal proporsi come azienda di progetto più che di prodotto. Con i progetti tailor made, tra i quali ricordiamo il rinnovato British Museum dell'architetto Norman Foster, la realizzazione della torre Agbar a Barcellona, progettata da Jean Nouvel, ed il Parlamento Europeo di Bruxelles, Tecno è in grado di superare la rigidità strutturale di uno specifico prodotto, per andare incontro alle esigenze del committente, che sia un'azienda o un progettista. Ed è in virtù di un rapporto privilegiato con il mondo dell'architettura che Tecno può vantare un curriculum di realizzazioni firmate da architetti noti in tutto il mondo tra cui Gae Aulenti, Emilio Ambasz, Ricardo Bofil, Norman Foster, Piero Lissoni, Rafael Moneo, Jean Nouvel, Renzo Piano, Sir Richard Rogers, Luca Scacchetti, Jean Michael Wilmotte e tanti altri. Molti dei prodotti Tecno sono oggi esposti presso alcuni dei maggiori musei del mondo: il MOMA (New York e San Francisco), il Victoria and Albert Museum (Londra), il Centre Georges Pompidou (Parigi), la Neue Sammlung (Monaco), il Musée des Arts Décoratifs (Montreal) e la Triennale di Milano.

Período: 1960 - 1969

1960 - 1969

Material:

Espuma

nulo

Madera Esotíca

Metal Cromado

Metal Esmaltado

Tejido

Otros clientes han buscado:

Sedia design, sedia anni '70, sedia anni '60, sedia anni '50, sedia anni '40, sedie modernariato, sedie design, sedia ufficio..

Se sei interessato alle sedie di modernariato o antiquariato, consulta i nostri approfondimenti sul blog e le presentazioni FineArt:
Leggi di più Le sedute e la nascita del design - Parte 1
Le sedute e la nascita del design - Parte 2
Breve storia della sedia, dall'Antico Egitto alla produzione in serie

Le Sedie Icone del Design
Il good design di Ross Littell
Willow Chair, design visionario made in scotland
Tra sedia e opera d'arte, la Hill House Chair
Sedia Ninfea di Giò Ponti, quando l'eleganza arriva a prendere il sole
La 646 leggera, il primo capolavoro di Giò Ponti
Spaghetti Chair: un nome, una garanzia
Una sedia senza aggettivi: la 699 SuperLeggera
Lambda: da una lamiera di metallo a una sedia di design
Attica by Studio65: reperti archeologici contemporanei
Sedie Medea: iconiche per antonomasia

FineArt
Coppia di sgabelli, Roma XVII secolo
Coppia sedie barocchetto, Venezia
Sedie anni '50, Manifattura Italiana
Due sedie 'Ninfea' Gio Ponti da collezione
Due sedie 'Ninfea', Gio Ponti per F.lli Reguitti

Sul modernariato in generale
From the Sixties to the Sixteenth Century – From the Sixteenth Century to the Sixties
Sedute design
Le sedute e la nascita del design
Sacco - la poltrona trasformista
Valigia - la lampada da viaggio
Pistillino - la natura che incontra il design
Eames lounge chair
Tizio by Artemide - l'equilibrio del movimento
Come dare un look mid century alla propria casa
Design scandinavo vs Design Italiano
Alla scoperta del modernariato

Disponibilidad de productos

El producto es visible en Milan

Disponibilità immediata
Pronto per la consegna in 2 giorni lavorativi dalla conferma dell'ordine del prodotto.
Consegna tra i 7 e i 15 giorni in tutta Italia. Per le isole e le zone difficilmente raggiungibili i tempi di consegna possono variare.

Propuestas alternativas
También podría interesarte