In evidenza

prezzo

200 € 12150 € Applica

dimensioni opera


18 cm 212 cm

25 cm 312 cm

0 cm 13 cm
Applica

DIPINTI DEL '900
 

SPEDIZIONE GRATUITA


In questa sezione si possono trovare tutte le opere di Arte del Novecento disponibili nel nostro catalogo online. Un’ampia e raffinata selezione che comprende paesaggi, nature morte, ritratti, volti, soggetti sacri, scorci e vedute di artisti del 900 con cui arricchire gli ambienti della tua abitazione

Hai opere d'arte simili da vendere? Contattaci!  Acquistiamo T  Acquistiamo Mail  Acquistiamo W


 

ordina per

Dipinto di Roberto Borsa
novità
ARARNO0222964
Dipinto di Roberto Borsa

Paesaggio lombardo 1910

ARARNO0222964
Dipinto di Roberto Borsa

Paesaggio lombardo 1910

Olio su tela. Firmato e datato in basso a sinistra. L'artista milanese Roberto Borsa, si è distinto per una pittura, prevalentemente di paesaggio, definita "brillante e animosa", realizzata in uno stile “robustissimo e caldo”, in cui la derivazione impressionista della ricerca degli effetti di luci, rimane però vincolata alla tradizione verista del tardo Ottocento lombardo. L'opera è presentata in cornice.

Noleggia

110,00€

Noleggia
Dipinto di Primo Carena
novità
ARARNO0233215
Dipinto di Primo Carena

Luci del lago, 1960

ARARNO0233215
Dipinto di Primo Carena

Luci del lago, 1960

Olio su tela. Firmato e datato in basso a destra. Il dipinto, proveniente da collezione privata pavese, è pubblicato a pagina 73 della monografia di Simona Morani dedicata all'artista Primo Carena (edizioni Bolis), con la presentazione firmata dalla critica dell'arte Rossana Bossaglia. Il paesaggio lacustre ben esprime il sommesso intimismo associato al rigoroso realismo che caratterizzano la produzione pittorica del pittore pavese. Nei suoi paesaggi il Carena tende "a cogliere la realtà atmosferica dei luoghi senza indulgere a descrittivismi.... ma costantemente sorretto da una vena lirica, che è il motivo di fondo di tutta la sua produzione". L'opera è presentata in cornice in stile.

Noleggia

90,00€

Noleggia
Dipinto di Primo Carena
novità
ARARNO0233214
Dipinto di Primo Carena

Ticino con Bagnanti

ARARNO0233214
Dipinto di Primo Carena

Ticino con Bagnanti

Olio su tela. Firmato in basso a destra. Nella produzione del pittore pavese Primo Carena è ripreso più volte il tema classico delle bagnanti al fiume. Se però negli anni '40 tale soggetto di impronta cézanniana era presentato come protagonista della scena e dotato di una sua vitalità,, negli anni Ottanta subisce uno sviluppo: le figure sono collocate in un paesaggio dilatato e ampio, di cui rappresentano una parte, e sono raffigurate in pose rigide, prive di movimento, che paiono quasi manichini. L'opera è presentata in cornice.

Noleggia

90,00€

Noleggia
Dipinto di Primo Carena
novità
ARARNO0233210
Dipinto di Primo Carena

Melograni, 1982

ARARNO0233210
Dipinto di Primo Carena

Melograni, 1982

Olio su tela. Firmato e datato in basso a destra. Il pittore pavese Primo Carena dedicò molta della sua produzione alle nature morte, che rimandano al tema della "vanitas vanitatum", volendo esprimere, con sfumature differenti nel corso degli anni, la malinconia della caducità della vita. I melograni sono spesso raffigurati: in particolare negli anni Ottanta, come in questo dipinto, i frutti sono immersi in una silenziosa atmosfera dai toni cupi, quasi metafisica. Il dipinto è presentato in cornice.

Noleggia

55,00€

Noleggia
Dipinto di Primo Carena
novità
ARARNO0233208
Dipinto di Primo Carena

Filosofo

ARARNO0233208
Dipinto di Primo Carena

Filosofo

Olio su cartone. Firmato in basso a destra. Proveniente da collezione privata pavese. Il dipinto propone un soggetto più volte ripreso da Primo Carena, sia con gruppi di più personaggi inseriti in un paesaggio, sia con una figura solitaria come appare in questo dipinto, che appartiene alla produzione degli anni Cinquanta. L'uomo sulla spiaggia, nella posa seduto appoggiandosi con il gomito ad un capitello marmoreo, e nel drappo appoggiato alle gambe, richiama il personaggio anziano seduto in un'opera di De Chirico , il Saluto degli Argonauti, e sottende bene il richiamo alla pittura metafisica che il pittore pavese volle esprimere nei suoi dipinti di figura degli anni 50-60. L'opera è presentata in cornice.

Noleggia

50,00€

Noleggia
Placca novecentista con Figura a Bassorilievo
novità
ARARNO0231498
Placca novecentista con Figura a Bassorilievo

ARARNO0231498
Placca novecentista con Figura a Bassorilievo

Placca in bronzo con figura a bassorilievo. E' raffigurata la figura di un uomo nudo, che impugna una freccia puntandola al centro di un bersaglio: è evidente il simbolismo, ovvero l' esaltazione della determinazione dell'uomo che deve andare dritto al bersaglio; tale significato è ben consono al periodo fascista a cui risale placca, così come il rimando al classicismo. La placca è inserita e presentata in una cornice in legno coeva.

Noleggia

100,00€

Noleggia
video
Il Lavoro Femminile di Contardo Barbieri
SELECTED
novità
SELECTED
ARARNO0076630
Il Lavoro Femminile di Contardo Barbieri

Grande Dipinto 1954 ca.

ARARNO0076630
Il Lavoro Femminile di Contardo Barbieri

Grande Dipinto 1954 ca.

In primo piano, è raffigurato un gruppo di figure femminili, nel quale ve ne è solamente una maschile, relegata però in secondo piano. A destra sono rappresentate due ragazze affrontate, quella più lontana sta disegnando, mentre quella di spalle, ai cui piedi è seduto un gatto, è intenta a dipingere su una tela posta su un cavalletto. Sta osservando il modello da ritrarre: due fanciulle abbigliate all'antica, una seduta, semi vestita da un lungo mantello bianco che le copre anche il capo e la compagna, inginocchiata davanti a un cesto colmo di frutta e ortaggi. Di fianco un altro piccolo gruppetto, più eterogeneo. Una giovane donna vestita di bianco sta guardando una bambina che pare correre incontro alla ragazzina all'estrema destra, vestita con abiti campagnoli e che sotto il braccio porta un cestino di frutta. Tra queste, poggiata a un albero c'è una donna anch'essa abbigliata in modo contadino che tiene tra le mani una piccola otre, accanto a lei l'unica figura maschile si sostiene a un bastone da pastore. Sullo sfondo un paesaggio naturale dal profilo collinare, costellato di alberi, ma anche di personaggi colti in attività rurali come la mietitura e la semina. Immersi nella natura vi sono anche abitazioni rurali, ma anche edifici industriali dalle alte ciminiere e costruzioni più moderne, come il possente arco, che funge quasi da quinta architettonica sulla sinistra del dipinto. Firmato “C. Barbieri” a destra.

Contattaci

Contattaci
Dipinto di Vincenzo Ciardo
novità
ARARNO0230542
Dipinto di Vincenzo Ciardo

Ciliegie e Nespole

ARARNO0230542
Dipinto di Vincenzo Ciardo

Ciliegie e Nespole

Olio su tavola. Firmato in basso a destra. La bella composizione, una natura morta, propone una macchia di frutti, rossi e gialli, appunto ciliegie e nespole, poggiati su una tovaglia bianca e che si riflettono nell'acqua del bicchiere a loro retrostante. Ben esprime lo stile di Vincenzo Ciardo, il pittore pugliese che partendo da una pittura naturalistica di stampo verista, virò poi verso uno stile post-impressionistico. L'opera è presentata in cornice coeva ,con diverse mancanze.

Noleggia

410,00€

Noleggia
Dipinto di Severino Ferraris
novità
ARARNO0231648
Dipinto di Severino Ferraris

Valletta d'Estate

ARARNO0231648
Dipinto di Severino Ferraris

Valletta d'Estate

Olio su tela. Firmato in basso a sinistra. Al retro ulteriore firma con il tiolo dell' opera. Corredato di certificato di autenticità della Casa d'aste Meeting Art di Vercelli. Pittor della provincia novarese, Severino Ferraris fu un paesaggista che dipinse con colori vivi e luminosi le valli ossolane, lo splendore delle loro nevi, la sequela romantica dei casolari e degli svettanti campanili, tutto il calore degli autunni o il sospiro delle primavere che tornano a risvegliarsi, con una pittura piena di purezza e di ingenuità. L'opera è presentata in cornice.

Noleggia

85,00€

Noleggia
video
Dipinto di Felice Carena
SELECTED
SELECTED
ARARNO0194913
Dipinto di Felice Carena

I Viandanti 1910

ARARNO0194913
Dipinto di Felice Carena

I Viandanti 1910

Olio su cartone. In baso a sinistra è presente la scritta autografa "Bozzetto per una copia", con la firma e la data Natale 1910; in basso a destra il titolo. Si tratta di un bozzetto per una replica con variazioni dall'omonimo dipinto realizzato dal Carena nel 1907, di grandi monumentali (159 x 300 cm), esposto alla Biennale di Venezia nel 1909 ed oggi conservato ai Civici Musei, Galleria d'arte moderna di Udine, Nell'opera compaiono alcune figure in movimento, appunto dei viandanti, rappresentanti le diverse categorie dell'umanità, uomini e donne, adulti e bambini, vecchi e giovani, ma tutti in cammino nella stessa direzione. Rispetto all'originale, in questo bozzetto dai tratti dei volti ancora indefiniti, le figure sono collocate in posizioni leggermente diverse, con il giovane avvolto nel mantello rosso al centro, e manca la parte inferiore così come lo sfondo. I colori sono quasi aspri, vivaci, stesi a pennellate rapide e dai contorni non definiti. Il dipinto appartiene alla fase pittorica ancora simbolista del Carena, ispirato al simbolismo francese di Eugène Carrière, periodo conclusosi con la partecipazione alla Biennale del 1912. L'opera è presentata in cornice coeva.

Contattaci

Contattaci
Dipinto di Fiorenzo Tomea
ARARNO0230027
Dipinto di Fiorenzo Tomea

Fiori di Cardo 1958

ARARNO0230027
Dipinto di Fiorenzo Tomea

Fiori di Cardo 1958

Olio su tela. Firmato in basso a sinistra. Al retro è presente etichetta della Galleria Annunciata di Milano, con il titolo e la data dell' opera. Fiorenzo Tomea realizzò, soprattutto negli anni '50, una vasta produzione di fiori, in vaso o da soli: tale soggetto fu negli stessi anni un tema tradizionale della pittura di De Pisis e di Mafai, e voleva proporre una riflessione sulla vanitas, ossia sulla fugacità della vita. I fiori secchi, scarni, isolati l'un l'altro, sospesi in un'atmosfera livida, quasi surreale, veicolano un senso di disfatta e di straniamento. L'opera è presentata in cornice in stile.

Noleggia

460,00€

Noleggia
video
Grande Dipinto attribuito a Aleardo Villa
ARARNO0212452
Grande Dipinto attribuito a Aleardo Villa

Scena invernale

ARARNO0212452
Grande Dipinto attribuito a Aleardo Villa

Scena invernale

Olio su tela.. Il dipinto risulta acquistato all'asta di Finarte del 18/03/2003 con attribuzione ad Aleardo Villa e il titolo "Sinti, zingari alla periferia di Milano". La grande scena è ambientata in un paesaggio desolato e completamente ricoperto di neve: sulla sinistra in primo piano, dietro un gruppo di carri e case mobili (un accampamento gitano) una donna piange sbirciando da dietro un telo; osserva le figure che si allontanano al centro della scena, solo sagome ma ben definibili: due gendarmi affiancano un uomo in borghese, evidentemente tradotto in arresto. Un lampione e alcuni alberelli secchi e spogli occupano lo spazio sulla destra. Tutta la scena, dipinta con pennellate ampie e senza contorni, è dominata dalle sfumature bianco-grigiastre della neve, del cielo bigio, delle cime indistinte di sfondo, ovvero di tutti gli elementi naturalistici, compreso uno dei due cavalli legati a riposo, mentre gli altri elementi, le figure, l'abitazione, i lampioni, l'altro cavallo, e anche le impronte sulla neve che tracciano il percorso delle tre figure in lontananza, sono connotate da colori bruni e ocra, piuttosto spenti: l'insieme sottolinea la drammaticità della scena, forse anche la disperazione e il senso di solitudine e abbandono della donna. Restaurato e ritelato, il dipinto è presentato in cornice in stile.

Contattaci

Contattaci
Dipinto tridimensionale a Tecnica mista
ARARNO0228501
Dipinto tridimensionale a Tecnica mista

Scorcio del Chiostro del Duomo di Monreale

ARARNO0228501
Dipinto tridimensionale a Tecnica mista

Scorcio del Chiostro del Duomo di Monreale

Tecnica mista, con tela, pannelli lignei, fili di metallo, piccole perline, ecc. In basso al centro il nome dell'artista, non identificato. E' una ricostruzione tridimensionale e prospettica del chiostro del Duomo di Monreale, con la fontana in primo piano. L'opera è presentata in teca con cornice dorata di inizio '900.

Noleggia

110,00€

Noleggia
Dipinto di Erminio Rossi
ARARNO0228517
Dipinto di Erminio Rossi

La Cascina

ARARNO0228517
Dipinto di Erminio Rossi

La Cascina

Olio su tavola. Firmato in basso a destra. Al retro della cornice è presente etichetta cartacea con il nome dell'artista e il titolo. Artista pavese formatosi a Brera, sotto la guida di Cesare Tallone, Erminio Rossi predilesse i soggetti pavesi e gli scorci cittadini, in opere di piccolo formato, fedele a una pittura di solide radici ottocentesche. Lo scorcio di cascina qui presentato rimanda ai luoghi della basa pavese ove l' artista nacque e visse. L'opera è presentata in cornice coeva.

Noleggia

70,00€

Noleggia
Dipinto di Romeo Borgognoni
ARARNO0222553
Dipinto di Romeo Borgognoni

Paesaggio con Fiume

ARARNO0222553
Dipinto di Romeo Borgognoni

Paesaggio con Fiume

Olio su tela. Firmato in basso a destra. Specializzato nella pittura di paesaggio, il pittore Romeo Borgognoni raffigurò soprattutto scorci della campagna pavese, in uno stile che, pur con rigore verista, attinge all'impressionismo per le pennellate luminose e vibranti. In questo grande dipinto compare una campagna pianeggiante e verde traversata da un lento fiume, forse appunto uno scorcio del Ticino. L'opera è presentata in cornice coeva.

Noleggia

537,00€

Noleggia
Dipinto di Gabriella Benedini
ARARNO0221348
Dipinto di Gabriella Benedini

Composizione a quattro pannelli, 1978

ARARNO0221348
Dipinto di Gabriella Benedini

Composizione a quattro pannelli, 1978

Tecnica mista su tela applicata a pannelli lignei, che propongono una sequenza. In basso a destra la sigla dell'artista GB e la numerazione dei pannelli; al verso di ciascun pannello è presente la firma per esteso, con la data e i seguenti titoli sequenziali: "By Bosch", "Declinazione di una civetta", Trascrizione" e "Scomparsa per civetteria". Gabriella Benedini ha definito la sua figura d'artista come "un nomade alla ricerca del senso profondo delle cose". Anche se attratta e interessata dalla pittura astratto-informale prima, dal Realismo Esistenziale e dalla Nuova Figurazione poi, Gabriella Benedini procede per una ricerca strettamente personale non assimilabile ad alcuna corrente specifica. Tutti gli anni Settanta sono segnati prevalentemente da opere pittoriche che sono il riflesso di spunti letterari filtrati dal suo bisogno di crescita e di confronto. Attraverso poi la sua passione per l'Alchimia, la Benedini comincia a trasformare in opere d'arte qualsiasi cosa le capiti sottomano; conchiglie, pagine di vecchi libri, flaconi, tutto si combina in un insieme armonioso che ricorda gli spazi. I suoi lavori diventano perciò soprattutto tridimensionali, o da appendere a parete, oppure sono sculture, anche di grandi dimensioni. I quattro pannelli sono qui presentati in cornice unica.

Noleggia

130,00€

Noleggia
Dipinto di Riccardo Viriglio
ARARNO0222549
Dipinto di Riccardo Viriglio

Scorcio cittadino

ARARNO0222549
Dipinto di Riccardo Viriglio

Scorcio cittadino

Olio su tavola. Firmato al retro. Riccardo Viriglio, pittore pavese paesaggista, ritrasse scorci urbani prevalentemente della sua città e vedute paesaggistiche soprattutto lombarde. Anche qui è proposta la veduta di una piazza cittadina ,con porticato. In cornice in stile.

Noleggia

140,00€

Noleggia
Dipinto di Mario Acerbi
ARARNO0223822
Dipinto di Mario Acerbi

Scorcio di Campagna

ARARNO0223822
Dipinto di Mario Acerbi

Scorcio di Campagna

Olio su cartone. Firmato in basso a destra. Mario Acerbi, figlio del pittore pavese Ezechiele, sui dedicò ad una pittura verista di matrice impressionista, in cui il colore gioca il ruolo principale associato ad una sapiente capacità di modulazione della luce. La sua produzione paesaggistica, come quella paterna, guarda soprattutto alla città e alla campagna pavese, suoi luoghi d'origine e di vita. Il dipinto è presentato in cornice.

Noleggia

60,00€

Noleggia
Dipinto di Antonio Oberto
ARARNO0222551
Dipinto di Antonio Oberto

Paesaggio con Pastori e Rovine

ARARNO0222551
Dipinto di Antonio Oberto

Paesaggio con Pastori e Rovine

Olio su tavola. Firmato in basso a destra. Antonio Oberto, pittore pavese di stampo post- impressionista, si dedicò al paesaggio ma anche alle decorazioni di edifici pubblici della sua città. Propose soprattutto vedute di Pavia e della campagna pavese lungo il Ticino, raffigurati, attraverso pennellate rapide, in uno stile tardo ottocentesco. E' qui proposto un grande paesaggio lungo il fiume, appunto il Ticino nel suo tratto in pianura, appunto quello che lambisce la città di Pavia; in primo piano, a destra dei resti di strutture neoclassiche, a sinistra due pastori con il gregge. L'opera è presentata in cornice in stile.

Noleggia

357,00€

Noleggia
Dipinto di Riccardo Viriglio
ARARNO0222970
Dipinto di Riccardo Viriglio

Rovereto 1920

ARARNO0222970
Dipinto di Riccardo Viriglio

Rovereto 1920

Olio su tavola. Firmato in basso a sinistra. Al retro a matita il titolo e la data. Riccardo Viriglio, pittore pavese paesaggista, ritrasse scorci urbani prevalentemente della sua città e vedute paesaggistiche soprattutto lombarde. Qui è proposto uno scorcio del paesino di Roveleto, paesino della campagna piacentina ai piedi delle colline preappenniniche. L'opera è presentata in cornice.

Noleggia

100,00€

Noleggia